L’Università dei Sapori vola a Chicago

Si rafforza la presenza dell’Università dei Sapori sui mercati internazionali e con essa l’immagine del “brand” Umbria.

L’occasione è la trasferta americana che fa tappa a Chicago, alla sede del prestigioso Kendall College, filiale del Laureate International Universities, network di oltre 60 Università accreditate che offrono corsi di laurea universitari a più di 740.000 studenti di tutto il mondo.

Il tema è “FALL IN UMBRIA”, evento promozionale nato in collaborazione con ICE e Umbria Trade Agency, con il coinvolgimento di una ventina di aziende umbre. 

Evento clou del programma il cooking show condotto dallo Chef dell’Università dei Sapori Riccardo Benvenuti e riservato a chefs, importatori e distributori con degustazione dei prodotti regionali.

Particolarmente ricco il menù proposto da Benvenuti: Uova con Tartufo; Agnello arrosto con sugo di funghi porcini caramellati e riduzione di Sagrantino; gelato vegan con lamponi e sorbetto alle erbe.

Un cooking show che si presenta come un’occasione unica per far apprezzare l’esperienza maturata dall’Università dei Sapori in ambito culinario ed alimentare, (unica struttura italiana a possedere oltretutto l’accreditamento americano ACFEF), e diffondere la conoscenza delle eccellenze agroalimentari umbre in un Paese strategico per le ricadute economiche che potrebbero maturare per i vari settori produttivi della nostra regione.

Il progetto si inserisce nel piano di internazionalizzazione che l’Università dei Sapori sta sviluppando con successo e che ha già visto, nel mese di ottobre, la presenza  in Umbria di venticinque studenti americani del Kendall College per il Sensory learning journey through central Italy.

La trasferta a Chicago è servita a rafforzare ulteriormente questi rapporti che si configurano sempre più stretti, grazie anche all’incontro strategico avvenuto in questi giorni con la Preside dell’Istituto statunitense Renee Zonca e rispetto ai quali si sta lavorando per favorire una vera e propria partnership.