UDS Professional

Anche il contenitore ha la sua importanza, specie in cucina. Ne è convinta l’Università dei Sapori che ha lanciato « UDS PROFESSIONAL » un’area di sviluppo che ha incontrato il parere favorevole di molte aziende artigiane e manifatturiere e designer.

In breve tempo, ha portato alla realizzazione di prototipi ed oggetti che sono passati al vaglio critico di chef e professionisti in un’area di lavoro sempre più hi–tech e funzionale.

Nasce così La cioccolatiera, meraviglioso oggetto in vetro borosilicato, con set accessori, capace di sciogliere il cioccolato per poi mantenerlo a lungo alla giusta temperatura  in modo naturale, frutto della collaborazione tra UDS, Blueside Emotional Design by Steroglass Srl e Francesco Paretti Design.

C’è poi il piatto da pinzimonio realizzato in collaborazione con le ceramiche Grazia di Deruta: un piatto capace di accogliere una ricca varietà di verdure ma soprattutto vari tipi di olio, di cui la nostra regione è ricca.

Grande successo anche per la linea professional in collaborazione con l’azienda B-Trade e la creatività di Francesco Paretti: una collezione di complementi di arredo e mobili progettati per il mondo della ristorazione. Una linea latamente innovativa, tecnica e funzionale, con elementi leggeri, smontabili e personalizzabili, studiati per bar, ristoranti e servizi catering. Un network che ha dato vita a tavoli, sedie, separè dal profilo ecosostenibile e professionale, creati con cartone ondulato e linoleum.  

Soluzioni di cottura in ceramica da fuoco proposte grazie alla collaborazione con Bizzirri Srl ceramiche ed il bicchiere da cocktail con piatto da finger food incorporato in vetro soffiato, progettato da Francesco Paretti e realizzato sempre da Steroglass, che richiama la forma della lettera X perché presentato in occasione del lancio della BMW X5.

Ed ancora, la prestigiosa collaborazione con Riedel Crystal, azienda austriaca leader nella produzione di bicchieri e decanter in cristallo con cui Università dei Sapori sta studiando il primo bicchiere per il Sagrantino, in virtù della collaborazione con il Consorzio Tutela Vini di Montefalco, il Movimento Turismo del Vino, Umbria Top, Strade del Vino Umbria e Strada dell’Olio DOP Umbria.

Sino alla M.S. Service Srl con la quale si stanno progettando soluzioni altamente innovative nel settore delle cucine industriali che verranno presentate a Settembre.

Si tratta quasi sempre di oggetti o strumenti di lavoro caratterizzati da sperimentazioni, nella forma e nei materiali utilizzati, oggetti funzionali, durevoli e dal design accattivante e moderno.

"Un’operazione, questa di UDS PROFSSIONAL – spiega Anna Rita Fioroni Presidente Università dei Sapori  -  che si sta sviluppando con molta naturalezza e che implementiamo, come Università dei Sapori, con la ferma convinzione che le sinergie portano a risultati ottimali con positive ricadute economiche sui territori coinvolti. Siamo convinti che l’Umbria sia una terra ricca di eccellenze, in vari settori economici e come Università di Sapori ci stiamo attivando perché il meglio delle nostre produzioni possa emergere anche grazie a partnership come quelle che abbiamo avviato e che avvieremo tra il mondo dell’impresa e quello dei professionisti".  

Un intento che trova già ampio riscontro nella realtà, perché sempre maggiori sono le richieste di collaborazione che provengono dal mondo manifatturiero, artigianale, dei servizi ed agroalimentare.

Nel solo 2013, Università dei Sapori ha attive collaborazioni con oltre 1700 aziende, privilegiando partnership che mirano a costruire progetti dove forte è la componente di innovazione di prodotto, come è il caso dei progetti attivati Spigadoro farine o Aliveris, e con molte altre aziende del settore alimentare ed agroalimentare, con l’obiettivo di favorire lo sviluppo di una cultura dell’alimentazione sana ed equilibrata.