Un Calice per il Sagrantino


Giovedì 12 giugno ore 10:00

presso la sede di Università dei Sapori
in Via Montecorneo 45, Località Montebello 06126 - Perugia

Un calice importante per migliorare l’esperienza gustativa di un grande vino umbro: il Sagrantino

A dare l’avvio a questo articolato progetto di ricerca, che mira a concentrare in un contenitore dal design unico l’intensità, il gusto e le potenzialità di un rosso unico al mondo per composizione, longevità e provenienza, una collaborazione importante tra Riedel, azienda austriaca leader del cristallo d'altissima qualità, l’Università dei Saporied il Consorzio Tutela Vini di Montefalco.


Una partnership che si arricchisce anche di altre significative collaborazioni con il Movimento Turismo del Vino, con cui UDS ha di recente siglato un importante accordo di collaborazione, Umbria Top, che si occupa dal 2009 della promozione dei migliori vini regionali, con l’obiettivo di creare un brand Umbria sempre più esportabile, le Strade del Vino e la Strada dell’Olio Dop.

A suggellare queste importanti collaborazioni e l’avvio del progetto di ricerca un’esperienza sensoriale condotta per l’occasione da un sommelier d’eccezione: George Riedel, titolare dell'omonima azienda con sede a Kufstein, in Tirolo, che vanta quasi 260 anni di storia, oltre 1200 collaboratori, proprietà in USA, Canada, Germania, Regno Unito, Giappone, Australia e, più di recente, in Cina, oltre 240 milioni di euro di fatturato ed una presenza commerciale in 125 Paesi.

Al tasting, aperto come esperienza pratica e sensoriale anche alla stampa che avrà modo di esprimere un parere “tecnico” e collaborare a questa importante iniziativa progettuale, parteciperanno direttamente i produttori del Consorzio Tutela Vini di Montefalco, che avranno a disposizione 15 calici diversi per degustare il proprio vino; venti cantine appositamente scelte per questa importante occasione ed esponenti di spicco del mondo economico ed istituzionale umbro.

È il contenuto che determina la forma”, ama ripetere Riedel, “ogni vino dev’essere gustato nel suo bicchiere”.

Il 12 giugno alle ore 10.00, presso la sede dell’Università dei Sapori questo mantra avrà come protagonista l’Umbria ed il suo Sagrantino.