Nuove competenze per lavorare nel Turismo

Da oggi, lunedì 23 settembre fino a giovedì 26 si tiene presso Università dei Sapori una visita di studio dal titolo “Nuove competenze per nuovi posti di lavoro nel settore del turismo, nuova cooperazione tra gli istituti di istruzione e formazione per la convalida dell'apprendimento non formale e informale”, finanziata dal Cedefop, nell’ambito del programma trasversale LLP Leonardo da Vinci.

Università dei Sapori ospita i rappresentati di ben 15 organizzazioni diverse (Università, Centri di Formazione, Enti pubblici, ecc) provenienti da differenti paesi europei: Romania, Turchia, Polonia, Belgio, Francia, Ungheria, Cipro, Islanda, Slovacchia, Repubblica ceca, Spagna,  Paesi Bassi, Finlandia, Regno Unito. Si tratta di responsabili della formazione aziendale, dirigenti/titolari di PMI, uffici di collocamento e centri di orientamento, rappresentanti di associazioni di categoria, autorità locali e nazionali, ricercatori che sono impegnati in quattro giornate di tavoli di confronto e apprendimento riguardanti principalmente:

  • metodi e strumenti di rilevazione e anticipazione dei fabbisogni professionali e formativi nel settore del turismo, modalità di integrazione tra percorsi di formazione professionale e mercato del lavoro
  • metodi e strumenti per il riconoscimento delle competenze apprese in maniera in formale e non formale.


La visita di studio è articolata in una ricca agenda  che prevede anche dei momenti di incontro presso la Provincia di Perugia, la Camera di Commercio di Perugia e la Confcommercio di Perugia.  In questo modo Università dei Sapori potrà dare il suo contributo all’obiettivo delle Visite di Studio di sostenere lo sviluppo politico e la cooperazione a livello europeo nell’apprendimento permanente, in particolare nel contesto del nuovo quadro strategico di cooperazione Istruzione e formazione 2020 (I&F 2020), come pure nell’ambito dei processi di Bologna e Copenhagen e nei successivi sviluppi. 

Perugia, 20 settembre 2013