Gubbio baricentro del progetto pilota “cucina e salute” per diabetici

Uno chef, Luca Fabbri, esperto in cuina e salute, che suggerisce e guida nella preparazione di menù dedicati, con ricette semplici e gustose, rispettose degli standard nutrizionali raccomandati alle persone con diabete.

Una nutrizionista, la dottoressa Valentina Di Tomaso che prepara ed informa sulle regole per una sana e corretta alimentazione in caso di diabete di tipo 2, descrive la composizione degli alimenti e consiglia sugli adeguati metodi di cottura.

Quindici ristoratori tra i più noti ed apprezzati nel territorio eugubino che si mettono alla prova e decidono di riservare nei loro menù uno spazio dedicato ai diabetici, con l’obiettivo di mangiare bene e con gusto.

Questa l’idea che ha dato vita al progetto pilota “Cucina e salute” organizzato dall’Università dei Sapori con l'obiettivo di sensibilizzare operatori di settore e persone con Diabete di Tipo 2, sull'importanza della prevenzione e la corretta gestione di questa patologia con particolare riferimento allo stile di vita e all'alimentazione.

Il progetto pilota si avvale anche della collaborazione con l’ADE, l’Associazione dei Diabetici Eugubini (ADE Onlus), punto di riferimento per molte persone affette da tale patologia, impegnata da anni a rendere concrete le loro necessità.

L’organizzazione ha da subito aderito al progetto, nella convinzione che apprendere un modo di cucinare salutare sia importante per tutti, ma anche e soprattutto per coloro che convivono con una patologia diffusa: il diabete.

Il progetto porterà alla creazione di un logo apposito che sarà esposto presso ogni ristorante che ha aderito al progetto e ad una mappa itinerante del gusto per diabetici.

Un’esperienza importante per il territorio eugubino, replicabile altrove, come sarà nell’obiettivo finale del progetto che mira a non distogliere nelle persone diabetiche l’interesse per i viaggi ed un pranzo organizzato al di fuori delle mura domestiche; la voglia di ricercare una cucina di qualità, gustosa, ma attenta agli ingredienti utilizzati, agli zuccheri, al sale e alla loro giusta combinazione per una dieta equilibrata, ma appetitosa e invitante.