Lo Chef Bahr all’Università dei Sapori per il Thanksgiving Menù

Tre giorni di preparazione e più di tre ore di cottura  per preparare quello che in USA e Canada è un’ istituzione: il celeberrimo tacchino.  

Tanto ha impiegato Frederick Bahr, pluripremiato Chef newyorkese, docente all’Art Institute di Atlanta (Georgia) e Maestro d’eccezione oggi all’Università dei Sapori di Perugia in Umbria.

A lui il compito di svelare a docenti e studenti tutti i segreti del Thanks-Giving Day (Giorno del Ringraziamento) festa di origine cristiana, che si tramanda di generazione in generazione, osservata negli Stati Uniti d’America (il quarto giovedì di novembre) e in Canada (il secondo lunedì di ottobre) in segno di gratitudine per la raccolta e per quanto ricevuto durante l’anno trascorso, ma anche  una sorta di celebrazione della memoria, la nascita del nuovo mondo e il superamento del duro periodo della Guerra di Secessione .  

Un’esperienza unica ed una giornata davvero singolare quella che si è svolta oggi all’Università dei Sapori di Perugia.

Bhar ha preparato per l’occasione il Thanksgiving Menù, ovvero, nel dettaglio la Zuppa per la Festa (Zuppa di Pesce del New England), Tacchino Arrostito con Crosta Croccante, Aglio ed Erbe (intero); Tacchino intero Arrosto con ripieno di pane, funghi e castagne serviti con salsa di cottura del tacchino (gravy) e salsa di cranberries, purè di patate, patate dolci caramellate, verdure, cavolo brasato e pane allo zenzero.

Presenti per l’occasione molti docenti di UDS, fra cui Alessandro Lestini, Daniele Marzella, Pietro Passeri Massimo Infarinati.

L’evento, al quale ha partecipato anche la Presidente dell’Università dei Sapori Anna Rita Fioroni, si è concluso con una degustazione del celebre tacchino ripieno al quale, come da tradizione americana, viene dato un nome. In questo caso il nome prescelto è Harry The Turkey.