E pane sia...con il FAI al Bosco di San Francesco

Non c’è cibo come il pane che richiami memorie o sensazioni. È tutti i giorni in tavola, al centro di tradizioni e di ritualità, ed è simbolo di socialità e di condivisione.

Domenica 1 e lunedì 2 giugno 2014, dalle ore 10 alle 19, il Bosco di San Francesco, Bene del FAI - Fondo Ambiente Italiano ad Assisi, ospiterà la prima edizione di “E pane sia…”, due giorni interamente dedicati ad un alimento principe della dieta mediterranea: il pane.

L'Università dei Sapori di Perugia parteciperà all'evento per celebrare il nostro immenso patrimonio dell'arte del panificare, che è anche una riscoperta delle proprie radici e delle proprie identità regionali.

La manifestazione intende offrire una panoramica delle diverse tradizioni della panificazione del centro Italia. L' obiettivo è quello di tutelare e valorizzare un'arte che si tramanda da secoli, che ha seguito l’evoluzione delle civiltà della nostra terra, e che spesso si intreccia a vicende storiche rilevanti che hanno cambiato il corso degli eventi.

In concomitanza con la mostra – mercato, ci saranno momenti di incontro con scrittori e ricercatori che si sono dedicati con amore e passione allo studio di questo prezioso alimento e approfondimenti sulle diverse tipicità dei pani tenute dai Maestri di Arte Bianca: Luca Antonucci e Alessio Antonucci, presenti all’evento.

Divertenti laboratori per bambini come “MANI IN PASTA” a cura dell’Università dei Sapori che sarà presente sin dalla prima giornata, domenica 1 giugno.

L’inaugurazione della manifestazione avverrà alla presenza del Sindaco di Assisi Claudio Ricci con l’intervento della Presidente Anna Rita Fioroni sul tema “Valorizzazione delle tradizioni alimentari del territorio umbro”.