Cucina e Turismo: in arrivo Cetus

Cucina, Turismo, Territorio e nuovi canali di promo commercializzazione. Sono solo alcune delle tematiche che saranno trattate nel programma di formazione continua «CETUS», progetto promosso dall’Università dei Sapori di Perugia e finanziato dalla Provincia di Perugia attraverso il Fondo Sociale Europeo (FSE) nell’ambito del Programma Operativo Regionale Umbria (POR).

Ampia e differenziata la proposta formativa in campo, articolata in 19 corsi, che punta a favorire l’inclusione lavorativa soprattutto dei cittadini più deboli ed in particolare quelli in cerca di occupazione e quelli over 40, maggiormente a rischio di esclusione dal mercato del lavoro a causa dell’obsolescenza delle proprie competenze.

Tutti i corsi, di durata tra le 24 e le 60 ore, per un totale 285 allievi, sono infatti rivolti a cittadini di età compresa tra i 25 e 64 anni non compiuti alla data di scadenza dell’avviso, residenti nella provincia di Perugia, occupati e non, in possesso di qualsiasi titolo di studio, ed operatori di settore che vogliono accrescere o aggiungere competenze.

Ogni candidato potrà presentare domanda per più corsi ma potrà partecipare ad una sola attività formativa. Le domande di partecipazione vengono riversate in un Data Base che crea ed aggiorna le graduatorie di ciascun corso attribuendo in modo automatico il punteggio in base alle caratteristiche individuate rispetto all’età, al livello di istruzione ed occupazione. Maggiore punteggio sarà dato a coloro che si trovano in cerca di prima occupazione o disoccupati. L’area di riferimento in cui si svolgeranno i corsi è la Valle Umbra Sud e nello specifico i comuni di: Foligno, Spello, Bevagna, Nocera Umbra, Gualdo Cattaneo, Montefalco, Valtopina.

Molteplici gli obiettivi che Cetus si prefigge di raggiungere: favorire la creazione ed implementazione di competenze e di conseguenza la massima occupabilità delle persone formate; favorire lo sviluppo dei territori coinvolti, in funzione delle prospettive di crescita sociale ed economica dell’area oggetto di interesse, coniugare innovazione e tradizione e fornire elementi propulsivi per nuovi canali di promo commercializzazione e network di imprese.

In particolare i Corsi CETUS spaziano da una formazione che mira a valorizzare le produzioni tipiche del territorio (con i laboratori di cucina del territorio, pizzeria, pasticceria artigianle, arte bianca e barman) alle nuove esigenze del mercato, sempre più attente al binomio Cucina e Salute. Ampio spazio inoltre viene dato al Turismo, alla gestione economica e finanziaria dell’impresa ricettiva e ristorativa ed a tutti coloro che potranno acquisire e /o migliorare le proprie competenze manageriali e di marketing, con i corsi di e-business 2.0 per il turismo, sviluppo di reti di impresa e valorizzazione delle risorse locali attraverso la Comunicazione.

Prima scadenza per le iscrizioni ai corsi CETUS è il 31 luglio.

Per informazioni e iscrizioni ai corsi cliccare qui