Alla conquista dell'America

L’Università dei Sapori di Perugia  porta l’Umbria e l’Italia negli Stati Uniti.

Una delegazione della struttura di alta formazione e cultura dell’alimentazione, guidata dal direttore Vasco Gargaglia si recherà a dicembre presso 5 campus californiani del prestigioso college The International Culinary Schools at The Art Institute a presentare un folto programma di corsi da realizzare, per due o tre settimane, da luglio ad ottobre, presso la sede di Perugia dell’Università dei Sapori.

Il college, uno dei più importanti degli USA, 50 sedi in vari stati americani, e oltre 14.000 gli studenti, su un totale di 70.000, che frequentano l’indirizzo cucina, ha scelto Università dei Sapori come “via” di accesso dei suoi studenti al mondo della  cucina italiana. 
La promozione prevede la realizzazione di  un road show che si svolgerà presso cinque degli otto campus californiani di The Art Institute.

Ci sarà la simulazione di una lezione di cucina, con l’utilizzo di prodotti umbri, e la presentazione e diffusione di un mini website informativo per smartphone contenente il programma dei corsi, un elenco dei principali prodotti agroalimentari della nostra regione, ricette semplici per il loro utilizzo in cucina, luoghi e siti produttivi, immagini della città di Perugia. Una piattaforma che apre una finestra virtuale su quella che sarà l’esperienza formativa e sensoriale che gli studenti vivranno in Umbria, a loro espressamente dedicata, e che è parte della nuova strategia di Uds per comunicare con il mercato internazionale attraverso  le tecnologie più avanzate, così da  superare limiti di lingua, distanza, ecc.

Nella tappa del road show prevista a Los Angeles, in una giornata organizzata dalla Camera di Commercio Italiana saranno coinvolti i ristoranti italiani certificati da Unioncamere con il marchio Ospitalità Italiana, con l’obiettivo più ampio di attivare uno scambio di know how e di acquisire la loro disponibilità ad ospitare in stage i giovani  Americani, una volta formati presso Università dei Sapori, così da dare continuità didattica all'esperienza italiana.

L’intero percorso formativo ne farà dunque dei veri e propri ambasciatori della cultura culinaria  umbra e italiana in America, e li doterà di un bagaglio di competenze complesse e altamente professionali, attraverso un approccio che riguarderà tutti gli aspetti della professione, dall’arte e tecnica della cucina, alla conoscenza dei prodotti e della filiera alimentare.

La realizzazione di queste attività formative si inserisce nel piano di internazionalizzazione della formazione che Università dei Sapori sta sviluppando, con l’obiettivo primario di promuovere la cultura culinaria italiana e, attraverso questa, le eccellenze agroalimentari  italiane ed umbre.