“AlimentiAMO la conoscenza”

Il cibo come CULTURA, perché “è l’elemento che più di altri caratterizza un popolo”, come IDENTITA’, perché “è un’esperienza esistenziale ricca di significati e simboli che investe la totalità della persona e del territorio a cui appartiene”. Il cibo anche come CONSAPEVOLEZZA laddove c’è una piena CONOSCENZA del cibo che porti ad un “consumo equo e sostenibile” ed a vivere un’esperienza di gusto, “sperimentando non solo le componenti nutrizionali di un prodotto ma, anche, la sua provenienza, il suo radicamento nella storia, nella tradizione e nelle pratiche agricole”. Il cibo infine come PIACERE che “soddisfa più bisogni, del corpo e dell’anima” e RELAZIONE, essendo espressione della cultura di un popolo e strumento di integrazione. Su queste parole chiave muove il Progetto “AlimentiAMO la conoscenza” dell’Istituto omnicomprensivo “Salvatorelli – Moneta” di Marsciano in collaborazione con Università dei Sapori. Non un semplice progetto di educazione alimentare ma un percorso che, partendo dall’evento mondiale dell’Expo 2015 “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, intende affrontare la tematica del problema della nutrizione dell’uomo, di cibo ed alimentazione, ma anche del rispetto della Terra e delle sue risorse e di nuove tecnologie. Oggi e sino a venerdì i ragazzi del secondo anno della scuola secondaria di primo grado si sono cimentati in cucina nei laboratori di Università dei Sapori per un’esperienza pratica e formativa sull’importanza di una sana e corretta alimentazione, sul corretto utilizzo degli alimenti e sull’importanza di scegliere la qualità come percorso di crescita consapevole. A Giugno il Convivio finale in cui saranno presenti il Comune di Marsciano, Lions club Marsciano, Slow Food condotta Media Valle del Tevere.  A Giugno il Convivio finale in cui saranno presenti anche il Comune di Marsciano, il Lions club Marsciano e lo Slow Food condotta Media Valle del Tevere.